A.C.R.S.D. KAIROS

  • facebook
Home » Seminari on line » Monologo Cinematografico
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Monologo Cinematografico

Seminario on line Il Monologo Cinematografico

Recitare per la macchina da presa
docente: Adriano Saleri

Il Seminario si pone come obiettivo di studiare e approfondire in pratica, gli ingredienti alla base di un'interpretazione e una presenza credibile di fronte all'obiettivo di una telecamera. La recitazione per la camera, non può prescindere dalle fondamenta che caratterizzano una buona interpretazione anche in teatro come la consapevolezza dell'arco di sviluppo di un personaggio, un giusto ascolto di se stessi e dei propri partner, la chiarezza degli obiettivi e delle dinamiche sottese al testo sul quale si sta lavorando. Ma allo stesso tempo, i dosaggi delle proprie energie, della propria voce, dei micro-movimenti facciali e la scelta delle direzioni dello sguardo, sono molto differenti rispetto all'esperienza teatrale.
Il corso è rivolto a tutte le persone appassionate di recitazione, che abbiano già avuto un minimo di esperienza.
Nell'arco dei 6 incontri si affronteranno 2 monologhi (uno drammatico e l'altro brillante differenziati per uomini e donne) e un dialogo cinematografico. Questo vuol dire che a ogni scena, saranno dedicati due incontri. Il docente realizzerà sia delle riprese video attraverso webcam durante gli incontri, ma chiederà anche agli allievi di realizzare durante le settimane di lavoro, dei self tape sui monologhi affrontati, per avere successivamente dei feedback.

PROGRAMMA DI LAVORO
- analisi del testo e del film di provenienza
- obiettivi del personaggio e analisi della relazione con altri personaggi presenti nella scena
- gestione del testo di lavoro in relazione ai volumi, ai toni e ai ritmi, in rapporto alla situazione
- ricerca della giusta fisicità in rapporto alla situazione e alle circostanze spaziali e temporali
- rapporto e reattività al partner (anche non presente realmente)
- direzione dello sguardo
- piano d'ascolto (ovvero quando un personaggio non parla ma reagisce a quello che sta dicendo un altro personaggio)
- Individuazione di elementi di costume, utili a creare un personaggio

Adriano Saleri Dopo aver debuttato in teatro nel 1998 con Il giardino d'infanzia di Riki di David Grossman, diretto da Stefano Viali successivamente studia come attore al Centro Sperimentale di Cinematografia, con docenti come Nikolaj Karpov, Alan Woodhouse, Lina Wertmuller e Paolo Sorrentino, diplomandosi nel 2005. Successivamente prosegue la sua formazione tra l'Italia e la Francia, studiando con Marcello Magni e Mick Barnfather (Theatre de la Complicité), Duccio Bellugi Vanuccini, Jean-Jacques Lemetre e Helene Cinque (Theatre du Soleil), Jean Paul Denizon e Mamadou Dioume (CICT di Parigi). In teatro lavora con registi come, Piero Maccarinelli, Emanuela Giordano, Peter Stein, Stefano Viali, Giles Smith, Pierpaolo Sepe, Sergio Pierattini, Riccardo Brunetti e Claudia Della Seta. Ha lavorato in diverse serie televisive come La squadra 8, Distretto di polizia 6, Romanzo criminale-La serie e Suburra per Netflix. In cinema tra i vari film ha lavorato in Venti sigarette diretto da Aureliano Amadei (premio controcampo al Festival di Venezia 2010) e 7/8, regia di Stefano Landini. Nel 2013 prende parte come attore al film Procession, diretto da Clemens Von Wedemayer e presentato all'interno della mostra "The Cast" al Museo Maxxi di Roma, e nel 2016 al film Moderation diretto da Anja Kirschner e presentato al Festival di Berlino 2016. Ha partecipato a molti radiodrammi per Radio3 scritti e diretti da Sergio Pierattini. È stato protagonista di campagne pubblicitarie televisive come Maalox Evoluzione Natura, Coca Cola Zero , Tim, Bauli e Febal Casa. Da diversi anni tiene presso numerose accademie e scuole di teatro, corsi di teatro, dizione e recitazione cinematografica. Ha curato la traduzione dal francese de Il paradosso dell'attore di Denis Diderot presso Dino Audino Editore e la nuova edizione e la traduzione dall'inglese di The total film-maker di Jerry Lewis presso CuePress Edizioni.

DOVE si tiene il Seminario on line, con l'ausilio della piattaforma Zoom.us

DURATA: 6 incontri da 2 ore. Totale 12 ore di studio

FREQUENZA: 2 incontri a settimana, il martedì e il giovedì dalle 20,30 alle 22,30 Da martedì 23 Giugno a giovedì 9 Luglio

Incontro gratuito per conoscere il docente e il programma
Giovedi 18 Giugno ore 20,30
Le lezioni si svolgeranno nei giorni: 23-25-30 giugno e 2-7-9 luglio
Piattaforma Zoom.us

DOCENTE: Adriano Saleri

PRENOTAZIONI:
Kairos Teatro - 3393765671

Chiedi informazioni Stampa la pagina