A.C.R.S.D. KAIROS

  • facebook
Home » Corsi » Seminari estivi di recitazione
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Hai richieste o domande da fare?
Scrivici qui

Seminari estivi di recitazione

Spettacoli finali al Teatro delle Muse

Luglio / Settembre 2019
con Spettacoli finali al Teatro delle Muse


La Scuola di Teatro KAIROS organizza, nei mesi di Luglio e Settembre, progetti-laboratorio condotti dai docenti della Scuola, finalizzati a uno spettacolo finale che verrà presentato al pubblico nei primi giorni di ottobre.
I seminari estivi vogliono portare gli Allievi partecipanti, oltre la normale lezione di teatro, coinvolgendoli in un percorso il più possibile simile a quello che compie una compagnia professionale nel preparare e mettere in scena una pièce.

DAL TESTO ALLA SCENA

Un percorso per:
Trovare un metodo personale, creativo e pratico che renda l'attore autonomo e in grado di scegliere la via più appropriata per approcciare un testo.

Per conquistare una flessibilità mentale e sensoriale che liberi l'attore dalle vischiosità del suo essere quotidiano e lo avvicini, progressivamente, alla ricchezza e alla complessità dell'extra-quotidianità dell'agire scenico.

OPERE TEATRALI SULLE QUALI SI LAVORERA':

COSI' E' (SE VI PARE)

di Luigi Pirandello
Docenti: Pietro Panzieri e Fiorella Arnò

Il testo fu scritto dall'autore nel 1915, e narra le vicende di un gruppo di contabili in un paese del centro sud alle prese con un evento che scatenerà la loro curiosità morbosa

L'opera tratta un tema molto caro a Pirandello: la moltitudine di aspetti che può assumere la verità. Per Pirandello la verità assoluta non esiste! Ed è proprio questo il vero messaggio che sembra trasmetterci con questa opera.
Egli mette in scena l'eterno enigma della vita e dell'uomo in tutta la sua infinita complessità, ma lascia che sia lo spettatore a cogliere da solo, quale sia il significato di ciò che vede. Nell'epilogo non si trova la soluzione del dilemma che questa opera pone, si troverà solo ciò che ogni spettatore vorrà credere.


Calendario incontri
8 - 10 – 15 – 17 – 22 – 24 Luglio 2019
2 – 4 – 9 – 11 - 16 – 18– 23 – 25 Settembre 2019
Più qualche giornata di prova extra nei week end
Spettacolo finale: presumibilmente in due giorni compresi: tra il 28 Settembre e il 2 Ottobre 2019 - Teatro delle Muse - Roma
Le lezioni si svolgono nella sede Kairos di Viale Gottardo, 73 – Roma -
il Lunedi e il Mercoledi dalle ore 20.00 alle ore 23.00
Docenti: Pietro Panzieri e Fiorella Arnò
Informazioni: Tel. 06 8800251 - 339 3765671 – 339 3941745

Quota di partecipazione: Euro 300.00 da versare in tre soluzioni
la quota comprende anche i costumi, il video e le foto, e tutte le spese relative all'allestimento dello spettacolo che andrà in scena per 2 serate al Teatro delle Muse
Prenotazione entro il 30 Giugno Euro 100.00
Secondo Acconto entro il 10 Luglio Euro 100.00
Saldo entro il 10 Settembre Euro 100.00
Informazioni: 06 8800251 - 339 3765671 – 339 3941745

IL CARO ESTINTO


Liberamente tratto da opere di Achille Campanile
Docenti: Pietro Panzieri e Fiorella Arnò

Il miglior teatro scritto da Achille Campanile è negli atti unici, soprattutto Centocinquanta la gallina canta, Il ciambellone, e Visita di condoglianze. E proprio da questi tre atti unici, Pietro Panzieri ha realizzato il testo: "Il caro estinto"
È difficile " raccontare" una commedia di Achille Campanile perché più della trama conta l' ironia,
l' umorismo nero ai limiti dell' assurdo. Si tratta di un' opera dove il protagonista è un funerale.
Interno con vedova inconsolabile e cadavere del marito, amiche e parenti affranti. L' atmosfera è quella del dolore per forza. Dopo una rievocazione piena di ricordi, tra i presenti serpeggia un "hai sentito che è successo?". L' accaduto che disturba la visita di condoglianze, è un' altra improvvisa dipartita. Ad andarsene in maniera così poco consona al momento è Piero, o meglio sarebbe, visto che si scoprirà che il signore in questione è vivo e vegeto. Equivoci, falsità, gioco delle parti, e tanta, tanta ipocrisia…..con sorpresa finale.

Calendario incontri
9 - 11 – 16 – 18 – 23 – 25 Luglio 2019
3- 5 - 10 – 12 – 17 – 19– 24 – 26 Settembre 2019
Più qualche giornata di prova extra nei week end
Spettacolo finale: presumibilmente in due giorni compresi: tra il 28 Settembre e il 5 Ottobre 2019 -
Le lezioni si svolgono nella sede Kairos di Viale Gottardo, 73 – Roma -
il Martedi e il Giovedi dalle ore 18.30 alle ore 20.30
Docenti: Pietro Panzieri e Fiorella Arnò
Informazioni: Tel. 06 8800251 - 339 3765671 – 339 3941745

Quota di partecipazione: Euro 250.00 da versare in tre soluzioni
La quota comprende anche i costumi, il video e le foto, e tutte le spese relative all'allestimento dello spettacolo che andrà in scena per 2 serate

Prenotazione entro il 30 Giugno Euro 100.00
Secondo Acconto entro il 10 Luglio Euro 100.00
Saldo entro il 10 Settembre Euro 100.00

Informazioni: 06 8800251 - 339 3765671 – 339 3941745

SOFA' MON AMOUR


Spettacolo in costume, liberamente tratto dal "Tacchino"
di Georges Feydeau
e opere di vaudeville di autori vari
Docenti: Pietro Panzieri e Fiorella Arnò

Con la restaurazione dell'istituzione imperiale la Francia di Napoleone III interdice ogni rappresentazione del potere che non sia nettamente celebrativa. La creatività in ambito teatrale viene duramente soffocata e controllata: gli intellettuali devono schivare i colpi mortali della censura ed accontentare un pubblico sempre più affamato di intrattenimento. La combinazione di tali fattori crea il terreno favorevole per la fioritura del vaudeville, già presente in Francia da almeno due secoli seppur non propriamente sotto forma di genere teatrale. Esso nasce difatti come forma poetica dal tono leggero, comico e canzonatorio, sensibile alla satira sociale e alla realtà quaotidiana.
Lo stesso tono boccaccesco ripercorre anche il XVIII secolo, all'inizio del quale il vaudeville si unisce definitivamente al teatro, creando un genere disinteressato alla ricerca psicologica, forte di caricaturalismo e comico di situazione. Il quiproquo ne costituisce spesso la base drammaturgica : tipico del vaudeville è il topos delle " portes qui claquent " – " porte che sbattono " –, dovuto all'entrata e all'uscita dei tre personaggi tipici, il marito, la moglie e l'amante. I tre si susseguono sulla scena velocemente, con un ritmo frenetico, prima senza mai intravedersi e poi finalmente incontrandosi, dando vita alla famosa battuta " Cielo, mio marito ! ".
Il Teatro comico francese, apparentemente semplice perché leggero, in realtà impegna gli Attori in una raffica di parole, gesti, ammiccamenti da tenere, sostenere e modulare per tutto il tempo della messa in scena, senza interruzioni né distrazioni.
Calendario incontri
9 - 11 – 16 – 18 – 23 – 25 Luglio 2019
3- 5 - 10 – 12 – 17 – 19– 24 – 26 Settembre 2019
Più qualche giornata di prova extra nei week end
Spettacolo finale: presumibilmente in due giorni compresi: tra il 28 Settembre e il 2 Ottobre 2019 –
Teatro delle Muse - Roma
Le lezioni si svolgono nella sede Kairos di Viale Gottardo, 73 – Roma -
il Martedi e il Giovedi dalle ore 20.30 alle ore 23.30
Docenti: Pietro Panzieri e Fiorella Arnò
Informazioni: Tel. 06 8800251 - 339 3765671 – 339 3941745

Quota di partecipazione: Euro 300.00 da versare in tre soluzioni
La quota comprende anche i costumi, il video e le foto, e tutte le spese relative all'allestimento dello spettacolo che andrà in scena per 2 serate al Teatro delle Muse
Prenotazione entro il 30 Giugno Euro 100.00
Secondo Acconto entro il 10 Luglio Euro 100.00
Saldo entro il 10 Settembre Euro 100.00
Informazioni: 06 8800251 - 339 3765671 – 339 3941745

IPPOLITO E FEDRA


Spettacolo di Teatro Danza liberamente tratto dall'opera di Euripide
Un percorso intensivo e performativo finalizzato alla messa in scena dello spettacolo: "IPPOLITO E FEDRA" pulsione, rabbia e furore

DOCENTE: IVAN RISTALLO
Primo ballerino e Attore della Dance Company di Lindasy Kemp

Sposa di Teseo, re di Atene, Fedra è al contempo presa da furore amoroso per il figlio di primo letto del marito, Ippolito, che però non la segue nel suo pazzo desiderio, devoto com'è alla caccia e distaccato dai legami familiari.
Terribile sarà la vendetta che spingerà l'ignaro marito a uccidere il figlio.

Il Laboratorio estivo di Teatro Danza, aperto a tutti, senza limiti di età, si pone l'obiettivo di: migliorare sempre di più la conoscenza di se stessi, attraverso il lavoro sul corpo, sulla parola, sulla danza e sull'interpretazione.
Le lezioni di teatro danza riflettono le svariate esperienze del Maestro Ivan Ristallo, che spaziano dall' arte drammatica alla Modern Dance, alla performance art, al balletto, al teatro di Lindsay Kemp, ai musicals americani e la danza africana.
Comunicare nel movimento, nella musicalità, nell'emozione, spaziando tra teatro e danza sulle dinamiche dell'individuo e del gruppo sempre e comunque connessi con le nostre emozioni. Attori a più dimensioni si diventa, come gli attori inglesi o americani: recitazione, danza, musicalità si fondono in un unico linguaggio. Improvvisazioni individuali o di gruppo, danza contemporanea, lavoro sul testo, il suono come svuotamento, la musica come alleata alla creazione delle forme sempre da "dentro a fuori" e mai il contrario.
Un percorso didattico tra libertà e rigore per rafforzare l'espressività, sciogliere tensioni, lavorare sul rapporto tra emozione e corpo e, soprattutto,comunicare con il pubblico.

Calendario incontri
9 - 11 – 16 – 18 – 23 – 25 Luglio 2019
3- 5 - 10 – 12 – 17 – 19– 24 – 26 Settembre 2019
Più qualche giornata di prova extra nei week end
Spettacolo finale: presumibilmente in due giorni compresi: tra il 28 Settembre e il 2 Ottobre 2019 –
Teatro delle Muse - Roma
Le lezioni si svolgono nella sede Kairos di Viale Gottardo, 73 – Roma -
il Martedi e il Giovedi dalle ore 20.00 alle ore 23.00
Docente: IVAN RISTALLO
Informazioni: Tel. 06 8800251 - 339 3765671 – 339 3941745

Quota di partecipazione: Euro 300.00 da versare in tre soluzioni
La quota comprende anche i costumi, il video e le foto, e tutte le spese relative all'allestimento dello spettacolo che andrà in scena per 2 serate al Teatro delle Muse
Prenotazione entro il 30 Giugno Euro 100.00
Secondo Acconto entro il 10 Luglio Euro 100.00
Saldo entro il 10 Settembre Euro 100.00
Informazioni: 06 8800251 - 339 3765671 – 339 3941745


LABORATORIO di Interpretazione e Analisi del personaggio. Sul testo "TI AMO,MARIA!" di G. Manfridi
diretto da GIANCARLO FARES

Fare teatro. Il primo passo consiste sempre nel leggere il testo. La lettura rappresenta l'approccio del singolo attore e la prima fase delle prove, qualsiasi genere teatrale ci si proponga di fare.
Ma dopo aver compreso il significato delle parole e più in generale dell'opera, come si procede avendo ancora il copione tra le mani? E quando poi si passa alla messinscena e si abbandona il copione?

Questo vuole essere lo scopo del laboratorio intensivo proposto.

Il testo di lavoro sarà: Ti amo, Maria! di Giuseppe Manfridi

Come reagireste se, dopo 10 anni, comparisse sul vostro pianerottolo il vostro "ex" a dirvi che vi ama ancora ?
"Un paradosso sull'ossessione d'amore, un curioso teorema sulla felicità così affannosamente inseguita che quando la si raggiunge non si è in grado di sopportarne il peso.
E se l'infelicità è motivo di vita e di speranza, la felicità è esattamente il suo contrario."
Un caldo giorno d'estate, Sandro riaggancia Maria, un amore non sopito di dieci anni avanti. Durante lo svolgimento della pièce i due personaggi vanno definendosi, Frammenti di vita si incastrano in un puzzle di non facile composizione che lascia battuta su battuta adito alla sorpresa: un gesto inconsulto, un assalto, un cedimento, ritrosie e provocazioni. E' un gioco di scacchi di smisurata tensione, in cui non si riesce a distinguere chi sia l'attaccante e chi il temporeggiatore.
Si può cancellare l'amore? Forse si, ma solo nel caso in cui l'amore finito non venga idealizzato.
Ed ecco la funzione del teatro che torna viva: rappresentare la realtà per cercare di comprenderla. Giungere ad una verità attraverso il teatro, in cui la realtà si sdoppia, si riflette, si conosce. Avere così, non solo la percezione del reale, ma anche la coscienza dell'apparente: la realtà e la sua rappresentazione che si incontrano e attraverso quest'incontro giungere a scoprire l'infinito universo dell'uomo, che supera la dimensione materiale e svela il proprio intimo.
Calendario incontri
11- 12- 15- 16- 17- 18- 19 Luglio dalle 20.00 alle 23.00
Le lezioni si svolgono nella sede Kairos di Viale Gottardo, 73 – Roma
Docente: Giancarlo Fares
Quota di partecipazione: Euro 150.00

LABORATORIO REGIA TEATRALE
diretto da GIANCARLO FARES

"La differenza tra essere un regista ed essere un attore è la stessa tra essere un carpentiere che pianta chiodi nel legno ed essere il pezzo di legno in cui vengono piantati i chiodi." Sean Penn

Il laboratorio è rivolto a tutti coloro che, avendo già avuto esperienze teatrali, desiderano cimentarsi con la messinscena di un testo.
Lo studio è incentrato sui vari elementi che concorrono alla realizzazione di uno spettacolo: dalla fase preparatoria di analisi del testo alla direzione degli attori, elementi di illuminotecnica e scenografia, relazione con gli spazi, i costumi e gli elementi di scena.
La figura del regista, oltre a proporre la sua visione del testo scelto e determinare il messaggio che lo spettacolo vuole comunicare al pubblico, ha l'onere di unire e coordinare il lavoro di tutti i settori tecnici e artistici e curare la direzione degli attori nella creazione dei personaggi.
Nel corso del lavoro si affronteranno "materie" specificamente tecniche come l'utilizzo della musica, la struttura dello spazio scenico, elementi di illuminotecnica, elementi di scenografia; e "materie" più artistiche quali l'interpretazione.


Calendario incontri
8 - 9- 10- 16- 17- 18- 19 Luglio dalle 20.00 alle 23.00
Le lezioni si svolgono nella sede Kairos di Viale Gottardo, 73 – Roma
Docente: Giancarlo Fares
Quota di partecipazione: Euro 150.00



LABORATORIO TECNICHE DI NARRAZIONE - IL RACCONTO A TEATRO
Docente: GIANCARLO FARES

Titolo del laboratorio è Il racconto a teatro. Lo studio è incentrato sull'elaborazione della drammaturgia dell'attore a partire da un testo narrativo. Da tale ricerca, nascono testi scritti da ogni partecipante, messi in scena attraverso un racconto di parole e di azioni fisiche. Obiettivo è risalire all'essenza del fare teatro: raccontare storie. Come narratore, l'attore, solo e privo di elementi scenici, è coinvolto e responsabilizzato. Il percorso di lavoro lo impegna totalmente nella ricerca dell'efficacia della sua narrazione.
Obiettivo del laboratorio è sviluppare la capacità comunicativa attraverso l'apprendimento di metodologie, regole e principi teatrali propri della narrazione.

Struttura del laboratorio

Dopo la presentazione del laboratorio e del programma di lavoro si procederà con riflessioni e domande tese alla determinazione dell'argomento e della storia che ogni partecipante andrà a raccontare.
Si studieranno metodologia, le tecniche di comunicazione, il concetto di energia e si approfondiranno le reali necessità.
In ogni incontro i partecipanti saranno chiamati a improvvisare singolarmente dopo una prima fase di lavoro collettivo incentrato sul rilassamento/ riscaldamento fisico e vocale.
Nel corso del lavoro singolo i partecipanti saranno chiamati a lavorare sulla scrittura,
sulle partiture fisiche e vocali e a rispondere a richieste registiche.
Nel corso dell'ultimo incontro (che volendo può essere aperto al pubblico) i partecipanti racconteranno in forma di spettacolo.

Calendario incontri
22 - 23- 24 – 25 Luglio dalle 20.00 alle 23.00
Le lezioni si svolgono nella sede Kairos di Viale Gottardo, 73 – Roma -
Docente: Giancarlo Fares
Quota di partecipazione: Euro 100.00


APPROCCIO AL TEATRO
Docente : Adriano Saleri
Un minicorso base di 5 incontri, di avvicinamento al Teatro e alla Recitazione
Rivolto a coloro che vogliono cimentarsi con gli strumenti della scena teatrale, per superare le proprie insicurezze, per scoprire come sviluppare la propria comunicazione ed espressività, divertendosi.
Durante i 5 incontri, si lavorerà sullo sviluppo dell'espressività del singolo, sulla capacità di lavorare in gruppo, sullo sviluppo dell'attenzione e dell'ascolto, cercando di potenziare i propri strumenti espressivi (movimento, voce, gesto)
Le lezioni avranno un approccio ludico e vertono sulle tecniche essenziali della pratica attoriale: linguaggio del corpo; improvvisazione di scene e situazioni singole e di gruppo, uso consapevole dello spazio scenico (postura, posizionamento, direzione, movimento); allenamento su variazione di ritmo e di energia nella scena, studio di brevi scene teatrali e interpretazione.
Calendario incontri
11 – 15 – 18 - 22 – 25 Luglio dalle 20.00 alle 22.30
Le lezioni si svolgono nella sede Kairos di Viale Gottardo, 73 – Roma -
Docente: Adriano Saleri
Quota di partecipazione: Euro 100.00

Chiedi informazioni Stampa la pagina